psicoterapia-on-line

Le psicoterapie on line funzionano?

Non sempre ricevere fisicamente il supporto di cui si ha bisogno è possibile, e proprio in questi casi un’ottima soluzione potrebbe essere quella di fare ricorso al mondo del web. Stiamo nello specifico parlando delle psicoterapie online, un percorso terapeutico al quale sempre più persone scelgono di affidarsi preferendolo a quello che è il classico incontro in presenza con lo psicologo.

Nonostante siano sempre di più coloro che scelgono di intraprendere questo particolare percorso vi sono molte persone che non sanno esattamente a cosa si fa riferimento con l’espressione psicoterapia online. Inoltre in tanti non sanno quali siano gli obiettivi legati a tale percorso e quali siano i pro e i contro legati appunto alla psicoterapia online.

Se siete quindi alla ricerca di informazioni siete capitati nel posto giusto. Proprio qui di seguito proveremo infatti a rispondere alle domande sopra esposte e a fornire una serie di informazioni su questo particolare mondo. L’obiettivo è quello di aiutare coloro che desiderano intraprendere un percorso di questo tipo ma hanno paura a farlo perché non in possesso delle giuste informazioni.

Psicoterapie online, a cosa si fa riferimento con tale espressione e qual è l’obiettivo

Psicoterapie on line

Psicoterapie online è l’espressione utilizzata per fare riferimento ad un intervento specialistico che ha lo scopo di intervenire direttamente sul trattamento di alcune problematiche ,sia a livello emotivo sia a livello psicologico. Come? Il tutto tramite il web e di preciso ricorrendo all’utilizzo di e-mail, telefoni, app di messaggistica e chat video dal vivo.

Molto spesso si fa riferimento alla psicoterapia online utilizzando anche espressioni come e-therapy, video-terapia oppure tele-terapia. In ogni caso all’utente è offerta la possibilità di connettersi e comunicare con un terapeuta online semplicemente utilizzando il proprio computer o il telefono.

Qual è l’obiettivo della psicoterapia online? A tale domanda è possibile rispondere affermando che questo non è sempre uguale per tutti ma può variare da persona a persona. E soprattutto a seconda di quello che è il problema al quale si desidera trovare una soluzione.

I pro e i contro legati alla terapia online

Molti sono coloro che ancora oggi preferiscono la terapia di persona ma al contrario molti altri preferiscono quella online. Ma, quali sono i pro e i contro legati alla terapia online? A tal proposito è possibile dire che i pro di tale metodologia, sono:

  • È facilmente accessibile per diverse persone;
  • Offre diverse possibilità per comunicare con il terapeuta;
  • È più conveniente rispetto alle sessioni di persona;
  • Offre la possibilità di sentirsi maggiormente a proprio agio rispetto all’incontro in presenza;
  • Rende possibile pianificare gli appuntamenti con più libertà;
  • Offre la possibilità di connettersi utilizzando diversi dispositivi;
  • Garantisce il massimo comfort direttamente da casa.

Parlando invece di quelli che sono i contro possiamo menzionare:

  • La possibilità che le sessioni si interrompono a causa di problemi legati ad internet o di natura tecnologica;
  • Difficoltà nel condurre sessioni di coppia online o di famiglia;
  • Difficoltà nel cogliere segnali non verbali o nel coinvolgere bambini più piccoli;
  • Possibilità di maggiore distrazione;
  • Possibilità che non riesca a soddisfare i bisogni delle persone con problemi più gravi;
  • Necessità di avere uno spazio più tranquillo per le varie sessioni;
  • La possibilità che le sessioni possano essere interrotte da altre persone, dal suono dei campanelli, dai bambini ecc.

Questi sono solo alcuni dei pro e dei contro legati alla terapia online. In ogni caso però prima di iniziare tale percorso è consigliato effettuare delle verifiche. E di preciso verificare che il terapista sia iscritto all’albo professionale degli psicoterapeuti e che abbia una formazione specialistica.

Poi ancora assicurarsi che le piattaforme utilizzate siano sicure e, per maggiore sicurezza, spegnere anche i dispositivi di ascolto come ad esempio gli assistenti virtuali Siri e Alexa oppure dispositivi di messaggistica come Whatsapp. E soprattutto assicurarsi di essere in possesso di una buona connessione ad internet.

Le principali piattaforme di psicoterapia online

Psicoterapeuta

Il 2011 è stato l’anno in cui è stato lanciato dal primo portale il servizio di consulenza online. E a farlo è stato di preciso il Servizio Italiano di Psicologia Online. E’ stato però a partire dal 2020 che i portali in grado di offrire consulenza online hanno subito un vero e proprio sviluppo. Ma, quali sono le principali piattaforme di psicoterapia online? Tra queste è possibile menzionare:

Centro Medico Santagostino

Unobravo

ContactU

inTherapy

Psicologo 4U

Serenis

Psicodigitale

Con Te All’Estero

Psicologialtelefono

Psicologionline